Via San Vito, 200 - Tito

Potenza - ITALY IT

info@worldnetexchange.eu

+39 347 6996574

Project & activities

International Association

Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Archivio per categoria World Net

Progetto ka2: SUCCESS

cof_soft

Ecco il terzo Step del progetto Erasmus Ka2 “SUSTAINABLE UNIQUE COLLECTIVE AND CREATIVE METHODOLOGY FOR ENTREPRENEURSHIP AND SOCIAL INCLUSION (SUCCESS)” .

Dopo una prima visita in Cantabria, lo scorso settembre, presso l’associazione “Permacultura Cantabria” e un secondo appuntamento a Potenza , presso la sede dell’associazione World Net, per questo terzo appuntamento ci siamo recati a Malta, in particolare sull’isola di Gozo, per visitare la sede del terzo partner, lo Youth Service –for the Ministry of Gozo, visitare alcune dei loro partner  e confrontarci sulle tematiche del progetto.

Questi incontri preliminari serviranno al partner spagnolo – “Permacultura Cantabria”­ ­ – per integrare le informazioni del training course che riguarda la metodologia Dragon Dreaming e che andremo a realizzare in Cantabria , tra la fine di Maggio ed la prima settimana di Giugno 2019

Elezioni europee 2019

Il 3 Maggio 2019 nella sala consiliare del comune di Pignola la World Net organizzerà un incontro con la cittadinanza per prepararsi alle elezioni europee che si terranno il 26 Maggio 2019.

Il programma dell’evento sarà:

-Cos’è l’Europa: geografia e storia;

-Le istituzioni europee;

-L’Europa nella vita quotidiana;

-Le elezioni europee;

-Presentazione del progetto “INART”;

Vi aspettiamo quindi il 3 Maggio per discutere insieme e prepararci alle prossime elezioni europee.

10 curiosità sulla Serbia

La Serbia è entrata in Erasmus Plus come paese programma, con l’istituizione dell’agenzia nazionale, la possibilità di partecipare e presentare i proggetti per tutte e tre le scadenze europee.

La nostra collega Aleksandra Ðerić ci ha raccontato alcune curiosità relative al suo paese:


Aleksandra Ðerić
  • La Serbia è il più grande esportatore di lamponi al Mondo: quasi il 95% dei lamponi venduti nel Mondo proviene infatti da questo Paese.
  • Diciotto imperatori romani sono nati sulla terra che è oggi la Serbia. Il più famoso di loro fu sicuramente Costantino il Grande, imperatore romano che dichiarò il cristianesimo religione ufficiale. Inoltre, la Serbia è anche la patria di una delle quattro capitali romane – l’antica città di Sirmio, l’odierna Sremska Mitrovica.
  • I serbi hanno dato al mondo alcuni degli scienziati più rispettabili di sempre: Nikola Tesla, l’uomo le cui geniali invenzioni sono ancora in anticipo sui nostri tempi; Mihajlo Pupin, fisico e chimico, le cui idee sulle telecomunicazioni sono ancora mozzafiato; Milutin Milankovic, matematico, astronomo, climatologo, geofisico, ingegnere civile le cui ricerche climatologiche si sono diffuse in tutto il Mondo e inventore del calendario più preciso che si conosca.
  • La maggior parte dei cognomi serbi finisce con “ić” e può essere tradotto come “figlio di”. Infatti per costruire il cognome si prende il nome proprio del padre di famiglia e si aggiunge il suffisso ić. In questo modo il cognome cambia di generazione in generazione.
  • Secondo parecchi sondaggi internazionali, i serbi sono statisticamente la nazione più ospitale al Mondo. L’ospite, in Serbia, è sacro e va trattato con il massimo rispetto, provvedendo a fornirgli tutto quello di cui ha bisogno: all’arrivo viene di solito accolto con lo slatko,
    pezzi di frutta (fichi, uva, prugne, etc.) cotta in acqua e zucchero, quindi molto gradevoli sia per i bambini sia per gli adulti, serviti in una coppetta di vetro trasparente, quindi su un piccolo vassoio da portata. insieme a un bicchiere d’acqua naturale o frizzante (kisela voda, cirillico: кисела вода). Questo rappresenta il modo più tradizionale, per un serbo, di accogliere il proprio ospite. Il rifiuto è da evitare, sempre e comunque: anche il degustarne un solo pezzetto rende felice chi ve lo offre.
  • La foresta di Kosutnjak a Belgrado viene soprannominata “foresta delle cerbiatte”, ma nessuno di questi animali è mai stato visto in prossimità di questo bosco, abitato piuttosto da pavoni, ed anche da cani e gatti.
  • L’industria serba dell’orologeria è persino più antica di quella svizzera. I serbi avevano infatti già costruito i loro orologi ben 600 anni prima degli svizzeri.
  • Belgrado è una delle città più antiche d’Europa. Non lontano dal centro di Belgrado, nella periferia della città, si possono infatti trovare i resti di due delle culture più importanti dell’età del bronzo: le civiltà di Vinča e Starčevo. Queste città erano pioniere del commercio in tutta Europa e nel Medio Oriente, il loro potenziale era dovuto al commercio di vetro vulcanico.
  • Molte leggende serbe parlano di vampiri e in particolare di Sava Savanović, considerato il vampiro più antico del mondo. La leggenda dice che Sava Savanović era un mugnaio serbo che viveva in un mulino ad acqua sul fiume Rogačica, presso il villaggio di Zarožje.
    Savanović uccideva le persone che si recavano presso il suo mulino per far macinare il proprio grano e ne beveva il sangue. Inoltre l’etimologia del termine vampiro deriva dal serbo вампир/vampir e che sia successivamente passato al tedesco Vampir, al francese vampyre, all’inglese vampire.
  • In Serbia ci sono ben tre correnti religiose: Ortodossa, cattolica e islamica.

Non ci resta che scoprire questo bellissimo paese! Noi siamo pronti, e voi?

100 giorni in Europa con Mika


In vista del voto per il rinnovo dell’Europarlamento il noto quotidiano Corriere della Sera ha realizzato un progetto intitolato 100 GIORNI IN EUROPA, fino al 26 maggio 2019, in cui girerà appunto per gli stati membri dell’unione europea per raccogliere testimonianze e opinioni tra i cittadini comunitari, progetto che vede la partecipazione straordinaria di un artista che, pur non essendo europeo, è cresciuto e vive in Europa da sempre: Mika.

In un breve video Mika ci racconta la sua storia e la sua visione di Europa:

“Non sono nato in Europa ma mi sento un cittadino Europeo, dopo che i miei genitori sono stati evacuati dal Libano hanno deciso di venire in Europa per crescere i propri figli. Sono cresciuto in Francia e ho studiato e iniziato la mia carriera musicale in Inghilterra.

Dopo alcuni anni sono venuto ad abitare in Italia. La mia identità e la mia cultura sono Europee.

L’Europa è un’anima che esiste in tutti noi e che dobbiamo rivalutare, ma sopratutto proteggere e apprezzare. Per questo motivo ho deciso di intraprendere questo viaggio nei paesi dell’Europa fino al 26 maggio, giorno delle elezioni europee”

Non ci resta che seguire Mika in questo suo viaggio e poi andare a votare per le elezioni europee il 26 Maggio 2019 dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

https://video.corriere.it/mika-bruxelles-ecco-perche-mi-sento-europeo/e918aef8-2fcd-11e9-9db5-c6e1c6b28b3d

Successo per il nostro speaking club!

Speaking club adulti 22/02/2019

Un grande successo per la prima giornata del nostro speaking club.

In molti infatti hanno preso parte alla prima chiacchierata in inglese tenuta dalla nostra volontaria Krystyna.

L’appuntamento si rinnova a mercoledì prossimo.

Inoltre oggi largo spazio ai bambini per uno speaking club completamente dedicato a loro.

Speaking club per ragazzi!

Oggi inizia lo speaking club per gli adulti, con la nostra volontaria Krystyna.

Alle ore 17:00 presso la nostra sede si riuniranno gli associati e tutti coloro che si sono iscritti per conversare in inglese.

Ma le novità non finiscono qui, infatti da venerdì 22 Febbraio alle h.17:00 inizierà anche lo speaking club per i più giovani, con età dagli 11 ai 14 anni.

In questo modo daremo la possibilità anche ai più piccoli di poter imparare a conversare e a migliorare il proprio inglese.

Il club è gratuito per tutti i soci dell’associazione World Net e aperto a chiunque voglia prenderne parte.

Siamo molto eccitati per quest’iniziativa e non vediamo l’ora di realizzarla!

T.c. Film the challenge

The project took place from 02/12/2018 to 10/12/2018 in Nea Makri, Greece

The project was hosted by Solidarity Mission, and implemented in cooperation with L’Arca del Blues, Shokkin group, Vagamondo, Zig Zag Prin Romania, WeGo, Synergy LT, Brno Connected, Smokinya Foundation, Subtiluship, Piedzivojuma Gars, Recreativity, Olde Vechte Foundation.

Altogether, 31 people took part in the project.

The overall aim and specific objectives of the project:

  • to get acquainted with media literacy
  • to recieve practical skills in filmmaking in all stages (pre-production, production, post production)
  • to explore ways to promote and disseminate videos online
  • to adapt media literacy to own methods working with different target groups
  • to create social promotional video for an Athens based social enterprise & non-profit initiative
  • to create action plans for Local Action Phase

The course was structured based on experiential learning methodology. The activities included: short imput and practice with different video assignments, intercultural learning through team work, exchanging good practices and tools, giving and receiving feedback on the media assignments, video production on social initiatives based in Athens, reflection and self-assessment individualy, in small groups and in plenary.

T.C. R-Local: Improving Local Project with Roma Yougsters

Incredible experience last week in #Berlin 🇩🇪 in the #TrainingCourse: ‘R-Local: Improving Local Project with #Roma youngsters’

One week full of new knowledge 🖥 where we have shared our opinions 🗣 and taken new ideas ❗ to develop in our organization. Thanks to all the 28 participants👐🏼 and organizations from six countries: United Societies of Balkans 🇬🇷, #RRoma 🇲🇰, Mozaika 🇧🇬and specially to Amaro Foro e.V. 🇩🇪and Nevo Parudimos 🇷🇴

This project is a response to the needs identified by organizations that need to train their staff in becoming more experienced in working with Roma youngsters coming from rural and urban areas and also to increase the number of young Roma which are involved in youth activitie

#Erasmus #Erasmus+ #ErasmusProject #Macedonia #Greece #Bulgaria #Germany #Italy #Romania

Project Alianco

We are so proud to have taken part in the #Ka2 🇪🇺️ project “Alianco” organized by the Spanish🇪🇸️ association Cocemfe-CR and which ended with the meeting in Toledo between 21 and November 24th.
Thanks for this great experience.🔝

#ErasmusPlus #Ka2 #Project #Alianco

Targets of this project are:

Improve and improve our knowledge as an NGO through cooperation with other European Union partners.
Encourage professional improvement through the exchange of knowledge.
Promoting the environment of disability and social inclusion.
Improvement and competitiveness on social inclusion, and consequently, implication on the quality of life of people at social risk
Recognition of social inclusion and of our work
Raising awareness and development of a European moral society.

Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube