Via San Vito, 200 - Tito

Potenza - ITALY IT

info@worldnetexchange.eu

+39 347 6996574

Project & activities

International Association

Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait

Brexit: il Parlamento UE garantisce i fondi per i beneficiari Erasmus fino al 2020

Torniamo a parlare di Brexit. Il parlamento UE si impegna a garantire i fondi UE a beneficiari britannici quali università, comunità locali, agricoltori e studenti Erasmus; senza dimenticare di sostenere i lavoratori dipendenti e autonomi in tutta l’UE a 27.

Il primo provvedimento sancisce che ricercatori, studenti e agricoltori britannici continueranno a ricevere il sostegno dell’UE, anche nel caso di una Brexit senza accordo: l’Europarlamento ha approvato una misura per garantire che i fondi UE per il 2020 restino disponibili anche in caso di “no deal”. Tale progetto di regolamento, di fatto, proroga al 2020 il piano di emergenza approvato dal Parlamento europeo il 17 aprile 2019, limitato al 2019.
L’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’impatto negativo che il ritiro del Regno Unito potrebbe avere sui beneficiari dei finanziamenti UE e sul bilancio dell’Unione europea in caso di “no deal”.

Brexit, deal or no deal concept. United Kingdom and European Union flags on dice, black background. 3d illustration

La misura comprende anche il Programma Erasmus+, oltre a Orizzonte 2020, le politiche agricole e regionali.
La proposta consentirebbe di prorogare i pagamenti ai beneficiari britannici per tutto il 2020, a condizione che il Regno Unito continui a versare i propri contributi e accetti i controlli e le verifiche necessarie.

Fonte: Comunicato Stampa Parlamento Europeo

admin

Lascia un commento

Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube