Via San Vito, 200 - Tito

Potenza - ITALY IT

info@worldnetexchange.eu

+39 347 6996574

Project & activities

International Association

Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait.

Archivio dei tag

Rural traditions, Learning opportunities – 11//22 May 2018 Romania

The project “Rural Traditions, Learning Opportunities” (2017-3-RO01-KA105-047062) was a 10 day youth exchange that took place in Marabu Camp in Milcoveni, Caraş-Severin County, between 11 – 22 of may 2018 and brought together 48 young people between the ages of 16 and 30 and 8 group leaders (18+) from 4 countries: Hungary, Italy, Macedonia and Romania. Maggiori informazioni

SCAMBIO CULTURALE GIOVANILE “ART MARKET” – DICEMBRE 2015

SCAMBIO CULTURALE GIOVANILE “ART MARKET” – DICEMBRE 2015

  • 28 Novembre – 6  Dicembre 2015 Progetto di scambio culturale giovanile

Associazione applicante  : Open the gate Ngo

Titolo del progetto : “ART MARKET!

Londra – UK

Siamo fermamente convinti che l’arte in generale in tutte le sue espressioni (canto, danza, musica, pittura, teatro ecc…) può essere un’ottima opportunità di lavoro per i giovani. Le opportunità di lavoro non derivano solo dall’arte “pura”, ma anche da tutte l’indotto che crea; si può diventare degli ottimi organizzatori di concerti senza saper cantare; si può aprire una scuola di danza senza saper ballare; si può aprire una galleria d’arte senza essere dei bravi pittori.

E’ vertente su queste due delicate tematiche, la disoccupazione giovanile e l’arte, il nostro progetto “Art market”, progetto di scambio giovanile Erasmus+ che ha visto confrontarsi 2 associazioni: Worldnet di Potenza e “Open the gate”, londinese.

I nostri ragazzi sono stati a Londra dal 28 Novembre al 6 Dicembre 2015 e hanno avuto modo, tramite discorsi, workshop, di confrontarsi e collaborare alla realizzazione di un festival musicale internazionale “Exchange world music festival” il giorno 29 Novembre.

Pensiamo di aver raggiunto il nostro intento di promuovere la conoscenza interculturale e soprattutto la cittadinanza attiva perché i giovani hanno capito che, in questo momento di crisi, é bene non stare fermi e lamentarsi, ma impegnarsi, formarsi per qualcosa che in futuro potrà sempre risultare utile per uno sbocco lavorativo.

Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube